IL TURCHESE

Secondo gli antichi Egizi, questo minerale era un toccasana contro la cataratta
Aristotele riteneva che il veleno delle vipere avrebbe fatto stillare questo minerale.

La turchese è la pietra dei nati sotto il segno del Sagittario.

Secondo la tradizione, alla turchese si riconoscono proprietà protettive e facilitative della parola e della comunicazione a scapito del conflitto di appartenenza dell'esprimibile. Le si riconoscono anche numerose virtù terapeutiche fra cui la capacità di proteggere dai morsi di serpenti velenosi.
La turchese ispirerebbe pensieri elevati e favorirebbe amore profondo[4].
Secondo la tradizione inoltre questa pietra sbiadisce all'approssimarsi di una disgrazia, specialmente al termine di un amore[4].
Si credeva inoltre che fosse capace di infondere coraggio in battaglia e di segnalare l'infedeltà diventando nera in caso di adulterio. Come tutte le pietre blu e azzurre, è legata al 5º chakra, quello della gola.      (Tratto da Wikipedia)


Turchese a livello fisico: questa gemma è perfetta per chi ha bisogno di purificare i polmoni e l'apparato respiratorio in generale. Questo collegamento è dovuto proprio dal suo colore azzurro intenso, che rimanda all'aria e l'ossigeno, indispensabile per la nostra sopravvivenza. In molti credono che il turchese, se abbinato ad altre terapie, possa realmente aiutare ad alleviare il bisogno di nicotina. Le persone che soffrono di anoressia potranno trovare un conforto in questo cristallo, il quale aiuta a superare queste situazioni dannose per l'organismo. 

Turchese a livello mentale: portando questo cristallo all'altezza della gola (è collegato infatti al quinto chakra) stimoleremo la nostra capacità oratoria. Comunicare i propri pensieri sarà più facile e riusciremo così a liberare la mente da quelle parole mai dette ma che in realtà hanno un gran bisogno di essere espresse. 

Turchese a livello spirituale: Anche questa pietra, come l'onice nera, è considerata capace di assorbire tutti i pensieri negativi. è importante quindi purificarla con una certa costanza e cercare di mantenere i pensieri puliti. è una pietra estremamente sensibile e, se non viene utilizzata nella giusta maniera, può interferire con lo schema energetico del corpo. 

La leggenda vuole che contenga gli spiriti animali. Ma nei tempi antichi si credeva anche che riuscisse a difendere il suo possessore da fatture e malocchio. Per conservare nel migliore dei modi il nostro turchese dobbiamo evitare che entri in contatto con sostanze acide, profumi, acqua e il nostro stesso sudore. Tratto da gremne.it:


 Corallo

Non è esattamente una pietra, potremo definirla come la sostanza, per eccellenza, in equilibrio tra il regno animale, vegetale e minerale. Un'ampia letteratura su questo materiale ha messo in luce le sue virtù e il suo potere, in Africa e in Asia, per esempio, colui che avesse utilizzato come ornamento per il capo il corallo rosso, chiamato anche pietra di sangue, avrebbe ottenuto l'ispirazione divina.  Segno zodiacale: Scorpione.

E' vista in generale come simbolo della passione, dell'Amore e della Fertilità


L'AGATA

L’agata è una pietra legata a relax, tranquillità, pulizia interiore, equilibrio, meditazione, vitalità, concretezza, sollievo dal dolore e bilanciamento tra energie Yin e Yang. Stimola la capacità di analisi, sveglia talenti nascosti, rafforza la vista, aiuta contro lo stress e stabilizza l’aura. Le varie tipologie di agata hanno un bagliore che può essere definito “setoso” e, in genere, sono facili da riconoscere date le caratteristiche striature.

  L’agata può essere trovata in moltissimi colori, come marrone, blu, bianco latte, rosa, grigio, viola, giallo, verde, rosso e arancione. È un tipo di pietra molto particolare, perché in genere ha varie sfumature di colori che si producono nelle cavità delle rocce vulcaniche. Si trova soprattutto in Messico, in Brasile, in Australia, negli Stati Uniti e in Marocco.

La pietra appartiene al gruppo dei minerali silicati ed è una varietà di quarzo che va sotto il nome di calcedonio. È una pietra che riequilibra le energie sottili e che protegge, fornisce coraggio e aumenta la creatività di studenti e artisti. Quindi, se vi trovate in situazioni in cui è fondamentale lottare con costanza, calma e determinazione per ottenere un obiettivo, l’agata è la pietra giusta.

La forza energetica di questa pietra aiuta, inoltre, nei problemi legati al perdono e in tutti i casi in cui regnano amarezza e disperazione: in questo modo, migliora le relazioni d’amore e sociali, oltre che familiari. Da un punto di vista fisico, l’agata aumenta la velocità nelle maratone e in atletica. Ha inoltre effetti positivi sui polmoni, sui vasi sanguigni, sul sistema linfatico, sulla digestione e sull’appetito. È possibile utilizzare l’energia della pietra se ci si sente sotto pressione e troppo oberati di doveri. Per ciò che riguarda i quattro elementi naturali, l’agata è legata alla terra.     (Tratto da greenstyle.it)


L’agata rivestiva per i nostri antenati il ruolo di pietra protettiva. In particolar modo, gli esemplari con linee parallele venivano utilizzati per creare talismani capaci di difendere dalla cattiva sorte. Ancora oggi in alcuni paesi, le persone regalano ai neonati ciondoli d’agata per augurare loro fortuna.

Il significato dell’agata varia da popolo a popolo, ma indiani, tibetani e molti altri hanno sempre considerato questa pietra come un vero alleato per raggiungere gli obbiettivi senza le interferenze di coloro che volevano solo “mettere il bastone tra le ruote“. Alcunevarietà di agata erano e sono tutt’oggi considerate più pregiate, ma qualsiasi sia il colore, la provenienza o la forma, rimane sempre una pietra appartenente al gruppo dei quarzi meravigliosa da ogni punto di vista.

Anche questo minerale appartiene alla famiglia del sistema cristallino trigonale, proprio come l’ametista. Indistintamente dal colore e dalla varietà, la morfologiadell’agata ha una struttura triangolare.

E’ una pietra votata alla semplicità e per tanto cerca di puntare “dritto al sodo“. Tuttavia non promuove l’azione, ma l’introspezione. E’ quindi eccellente per coloro che tendono ad agire d’impulso senza riflettere troppo sul binomio causa-effetto. In base al colore potrà essere utilizzata ora come collana, bracciale o anello, in base ai principi che vedono sposare cromoterapia e sette chakra. (Tratto da alchimiadellepietre.it)

Noi in generale associamo all'Agata Bianca, il simbolo della Purezza e della Fecondità.